La Commissione UE ha pubblicato un questionario sul proprio sito per conoscere il livello di consapevolezza delle sfide in materia di qualità dell’aria.

Qual è il livello di consapevolezza delle sfide sulla qualità dell’aria a livello europeo? E a che punto è la conoscenza delle Direttive sulla qualità dell’aria dell’Unione europea?

Per venire in possesso di queste preziose informazioni, l’esecutivo comunitario ha lanciato una procedura di consultazione pubblica rivolta agli Stati Membri, insieme ad un questionario pubblicato sul proprio sito web e destinato ai cittadini.

Attraverso questi strumenti, Bruxelles nello specifico vuole venire a conoscenza delle opinioni sull’attuazione delle due Direttive relative alla qualità dell’aria (Direttiva 2008/50/CE) e alla diffusione di sostanze nocive nell’atmosfera, come il cadmio, il mercurio, l’arsenico e il nickel (Direttiva 2004/107/CE).

Il questionario, invece, serve alla Commissione per raccogliere opinioni tra i cittadini, in merito a diverse tematiche riguardanti la qualità dell’aria (conoscenza delle Direttive sulla qualità dell’aria ambiente in particolare, se e come tali Direttive abbiano contribuito a migliorare la qualità dell’aria in Europa, se queste siano pertinenti, efficaci, efficienti e coerenti con le altre politiche comunitarie e nazionali e quale sia il loro valore aggiunto a livello dell’UE).

La consultazione pubblica è aperta a tutti, sia ai soggetti competenti alla valutazione e gestione della qualità dell’aria sia ai privati cittadini, e si chiuderà il 31 luglio 2018.

Per completare il questionario occorrono circa 20 minuti ed è possibile sospenderlo in qualsiasi momento e continuarlo in seguito.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn