Serve un tour de force per l’approvazione definitiva al Senato della legge per la mobilità ciclistica in sede legislativa nella VIII Commissione! L’appello di Alleanza per la Mobilità Dolce (A.MO.DO) e della sua portavoce, Anna Donati.

Il 6 dicembre 2017 partirà al Senato la discussione in Commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni in sede referente sul Ddl per la mobilità ciclistica, il cui relatore sarà il senatore Marco Filippi. E’ già un primo risultato la rapida calendarizzazione del provvedimento già approvato all’unanimità alla Camera dei Deputati.

Ma i tempi sono davvero molto stretti, i pareri da acquisire dalle altre commissioni numerosi, e serve quindi il massimo impegno e la collaborazione di tutte le forze politiche per arrivare al risultato della approvazione definitiva, compresa la sede legislativa in VIII Commissione Lavori Pubblici.

Ricordiamo che la norma prevede il Piano Generale della mobilità ciclistica e la costituzione della rete ciclabile nazionale, i piani regionali ed il biciplan da parte dei comuni, definisce la rete cicloviaria incluse le strade senza traffico ed a basso traffico su cui pedalare. Infine mette a sistema le risorse destinate dalle leggi Finanziarie 2016 e 2017. Questa legge è senza dubbio il risultato di anni di impegno della associazioni a partire da FIAB, Legambiente, ARI Randonneur, Salvaiciclisti, la Rete per la Mobilità Nuova e l’Alleanza per la Mobilità Dolce.

Facciamo un appello ai senatori e senatrici: serve una autentico “tour de force”, uno sforzo intenso da parte di tutti/e per approvare il testo senza modifiche ed avere una legge di autentica promozione della mobilità ciclistica nel nostro Belpaese!

1 dicembre 2017

Leggi l’appello di A.MO.DO

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn