La vera sfida per la città di Roma è un cambio di paradigma del suo sistema di trasporto pubblico locale. Un saggio di Walter Tocci sulla crisi dell’azienda trasporti romana, con spunti di riflessione e proposte per una riforma radicale dell’Atac.

“Quello che pubblico oggi è un lungo saggio sulla crisi dell’Atac, l’azienda dei trasporti di Roma. L’ho scritto nel tentativo di approfondire le cause e i possibili rimedi di una crisi che dura da tanto, troppo tempo. Due sono i fattori da cui prende le mosse il testo. Il primo è che l’avvio della procedura fallimentare dell’azienda ha già mostrato quali siano i gravi rischi per i lavoratori e per i cittadini. Qui si propone una strada alternativa per mettere in sicurezza l’azienda e riformarla radicalmente. Il secondo fattore è l’indizione per il prossimo 3 giugno del referendum consultivo sul ricorso alla concorrenza, che aprirà un dibattito popolare e sarà certamente un bene per la politica del trasporto. Ci sarà però anche il rischio di una mera contrapposizione ideologica tra pubblico e privato, mentre è fondamentale entrare nel merito delle scelte per valutarne i vantaggi collettivi. Qui si propone una via contro la privatizzazione selvaggia e a favore di una liberalizzazione che migliori l’efficienza mediante le gare europee e mantenga saldamente in mano pubblica il servizio.”

Leggi il saggio di Walter Tocci

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn